in

La Volksoper – il secondo più grande teatro dell’opera di Vienna

Come il più grande teatro d’opera di Vienna, la Volksoper offre un programma di ampio respiro – dalle opere e dalle operette ai musical e ai balletti. Il suo ensemble comprende oltre 150 cantanti e 100 ballerini e 95 musicisti orchestrali. Nel frattempo, è anche considerata la principale casa operetta del mondo.

Ansicht des Gebäudes der Volksoper von außen
Volksoper Wien © Dimo Dimov/Volksoper Wien

Per i suoi visitatori, il noto teatro di repertorio ospita un totale di 1.337 posti. Il palco di 480 m² può essere utilizzato per oltre 17 metri di larghezza.

Il repertorio della Volksoper

Da settembre a giugno, la sede storica è in stagione. Durante questo periodo verranno mostrate oltre 30 diverse produzioni – nel corso di circa 300 spettacoli.

Grazie al regista, attore del castello Robert Meyer, dal 2007 un’attenzione particolare è stata rivolta all’operetta. Inoltre, le opere dal 18 ° al 21 ° secolo sono più efficaci. Così, sono in programma famose opere di Mozart e classici musicali alla “My Fair Lady”, danza da favola e operette divertenti. Inoltre, “Volksoper Spezial” è una divisione quasi quinta, che include cabaret, parodia e serate.

Die Fledermaus, Elisabeth Flechl (Rosalinde), Alexander Pinderak (Alfred)
Die Fledermaus © Barbara Pálffy/Volksoper Wien

Si dovrebbe dare accesso al mondo del teatro musicale anche ai giovani, in particolare ai giovani. Ecco perché un programma dettagliato con idee, workshop, visite guidate e progetti scolastici a misura di bambino è una parte fissa della mediazione culturale.

Storia del Teatro dell’Opera

La sede attuale è stata aperta nel 1898 – con il nome di “Kaiser-Jubiläums-Stadttheater” e all’inizio come puro palcoscenico. Diversi anni dopo, il programma fu completato da opere e sing-games. Finalmente, nel 1904, lo Stadttheater Wien fu rinominato con il nome attuale. Opere di fama mondiale hanno celebrato le loro prime esibizioni qui a Vienna – ad es. 1910 “Salome” di Richard Strauss. Grandi cantanti come Maria Jeritza potevano essere visti sul palcoscenico della Volksoper anche prima del loro sfondamento.

Dopo la seconda guerra mondiale, la casa divenne un quartiere alternativo per l’Opera di Stato di Vienna, che era stata distrutta durante la guerra. Solo quando fu riaperta nel 1955, la casa tornò ad essere conosciuta come un teatro musicale indipendente.

Szene aus dem Stück Don Giovanni
Don Giovanni © Barbara Pálffy/Volksoper Wien

Grande è la vista dal palco del magnifico auditorium.

Volksoper Wien Schlussaplaus My Fair Lady: Blick von der Bühne in den Zuschauerraum
Vista dal palco nell’auditorium © Dimo Dimov/Volksoper Wien

Arrivo e posizione del secondo più grande teatro dell’opera

Indirizzo: Währinger Str. 78, 1090 Wien
Accesso pubblico: linea metropolitana U6, tram 40, 41, 42, fermata “Währinger Straße / Volksoper”
Accessibilità: accesso senza barriere architettoniche con campanello e rampa per gli utenti su sedia a rotelle.
Mappa:

Ulteriori dettagli sul piano di gioco e sulla vendita dei biglietti